Sessions

2021_UNITA_1a_Formazione di formatori

Questa sessione è dedicata alla formazione degli futuri insegnanti di intercomprensione del progetto europeo UNITA.

Metterà in contatto insegnanti italofoni, francofoni, ispanofoni, lusofoni e rumeni che comunicheranno fra loro in un contesto plurilingue: ognuno è invitato a esprimersi nella sua lingua, oppure in altre lingue romanze a scelta. In particolare, partner di questa sessione sono : APICAD, Università degli Studi di Torino, Université Savoie Mont Blanc, Université de Pau et des Pays de l'Adour, Universidad Zaragoza, Universidade de Beira interior, Universitatea de Vest din Timisoara, Université Lumière Lyon 2

2021_UNITA_Formazione di formatori

Questa sessione è dedicata in particolare agli insegnanti ed ai futuri insegnanti di intercomprensione e aperta agli insegnanti e formatori del progetto europeo UNITA.

Destinatari: Metterà in contatto insegnanti italofoni, francofoni, ispanofoni, lusofoni e rumeni che comunicheranno fra loro in un contesto plurilingue: ognuno è invitato a esprimersi nella sua lingua, oppure in altre lingue romanze a scelta.

Obiettivi: Avrà come obiettivo di far scoprire l'intercomprensione attraverso la pratica, di permettere la creazione di progetti didattici da utilizzare nell'ambito di UNITA e di sviluppare competenze trasversali quali il lavoro in gruppo multilingue, e, di conseguenza, la competenza interculturale.

Durata : dal 23 al 30 novembre.

Francà u mare : The Grand Tour in InterCapiscitura

Initiation à l'intercompréhension en langues romanes et autres avec le « Grand Tour »

  ERI, OGHJE è DUMANE, racolta di parole incruciate

Ce projet initié par l’association Théâtre point » dans le cadre d’un appel à projet de la Collectivité de Corse est réalisé en collaboration avec l’Université de Corse à travers l’unité mixte de recherche Lieux identités Espaces  Activité (UMR LISA)

L’objectif du projet vise à une meilleure connaissance  de l’histoire de la Corse et de l’Ecosse, au développement d’une recherche  comparative,  à travers la rencontre de James Boswell, lors de son grand Tour,  avec le général corse Pasquale Paoli, au XVIII ème siècle, en privilégiant les dimensions socio historique, sociolinguistique, patrimoniale, artistique et culturelle mais également éducative et formative.